Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito

L’attività della Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito e` finalizzata alla promozione e allo sviluppo dei contatti di affari tra l’Italia ed il Regno Unito.
Fondata nel 1886, e` una delle piu` antiche Camere di Commercio estere ed e` stata riconosciuta ufficialmente dal Governo Italiano con il Decreto del Ministero del Commercio Estero del 19 Maggio 1956 e successivamente con Legge 518/70.
La Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito è presente sul territorio britannico con la sede principale di Londra e uffici regionali nelle città di Liverpool  e Glasgow.

La Camera di Commercio offre un’ampia gamma di servizi standard e personalizzati ai soci e a tutti coloro che sono interessati allo scambio di beni e servizi tra i due Paesi.

L’associazione alla Camera di Commercio dà accesso a servizi gratuiti o a tariffa ridotta ed alla partecipazione ad eventi speciali. L’iscrizione è aperta a tutti i soggetti italiani e britannici che sono coinvolti in attività commerciali bilaterali tra i due Paesi.

Ufficio Principale

1 Princes Street – Londra W1B 2 AY

Tel. 020 7495 8191 – Fax. 020 7495 8194

info@italchamind.org.uk

 

L’ ufficio del Nord-Ovest della Camera di Commercio Italiana per il Regno Unito offre assistenza alle aziende che sono interessate alla scambio di merci e servizi tra l’Italia e il Nord dell’Inghilterra.

Grazie all’estesa rete di contatti commerciali e partner istituzionali, potrete trovare i servizi o le consulenze necessarie per espandere il Vostro volume d’affari. Inoltre, se siete interessati a partecipare a esposizioni e festival nel Nord dell’Inghilterra o ad eventi organizzati su misura come incontri d’affari, networking evenings, seminari e workshops, il personale della Camera permetterà alla Vostra azienda una continua ed effettiva promozione sul territorio locale.

La regione del Nord-Ovest si può vantare della presenza di più di 350.000 aziende che producono oltre il 25% del PIL del Regno Unito. Inoltre è sede di una vasta gamma di settori competitivi a livello internazionale:

- Settore Biomedico: il Nord-Ovest è il più grande centro regionale di produzione chimica in Gran Bretagna. E’ anche il polo più esteso di produzione aereospaziale e un centro leader in Europa;

- Settore Istruzione: la nuova Università di Manchester è la più grande nel Regno Unito con una forte concentrazione tecnologica e più di 34000 studenti;

- Settore Inbformatico: la regione del Nord-Ovest è il secondo centro digitale più grande d’Europa, infatti importanti aziende tra cui IBM, HP, Siemens e ICL/Fujitsu hanno scelto questa regione come sede dei loro affari;

- Settore Commerciale: il Nord-Ovest è anche una delle regioni leader della Gran Bretagna per servizi commerciali e professionali, dimostrandosi uno dei luoghi più attrattivi per i servizi bancari e finanziari.

Per maggiori informazioni La invitiamo a mettersi in contatto con Stefania Corallo, Responsabile della filiale del Nord-Ovest.

Sede Nord-Ovest Inghilterra

4 Mortimer Street – Birkenhead – Wirral, CH41 5EU 

La filiale scozzese della Camera di Commercio e Industria Italiana per il Regno Unito offre informazioni e assistenza, tanto ad aziende quanto a privati, interessati ad avviare un’attività o a creare nuovi rapporti commerciali tra il mercato italiano e quello scozzese.

Grazie alla collaborazione di partner ben affermati nel territorio, la filiale promuove, favorisce e incoraggia costantemente scambi e contatti in occasione delle manifestazioni fieristiche più importanti di Glasgow ed Edimburgo. Allo stesso modo, si lavora all’organizzazione di workshop promozionali di settori specifici e di serate di networking al fine di proporre alla comunità economica locale opportunità uniche di incontro con potenziali partner commerciali.

Per quanto concerne il quadro economico della regione, la Scozia registra il quarto PIL più alto del Regno Unito, contando su un’economia di tipo misto. Le aziende attive, più di 280.000, tra pubbliche e private, danno lavoro a 2.5 milioni di persone, per un fatturato complessivo di 243 miliardi di sterline.

In base al reddito prodotto, i contributi più notevoli si rilevano dai seguenti settori: servizi, industria manifatturiera (nella quale il ramo enogastronomico prevale), industria petrolifera ed edilizia. Inizialmente concentrata nell’industria pesante (costruzioni navali, estrazione del carbone, siderurgia), nel corso degli anni la Scozia ha raggiunto una posizione di rilievo anche in altri campi, quali l’industria tessile, la chimica, la produzione di whisky e birra, la pesca ma anche la tecnologia, l’informatica e i servizi finanziari.

Edimburgo rappresenta il centro finanziario della regione, nonchè il sesto in Europa. Glasgow, invece, è considerata la capitale commerciale della regione: quarto centro industriale del Regno Unito, registra il 60% dei prodotti esportati della Scozia.

La regione scozzese vanta l’industria petrolifera numero uno dell’Unione Europea, grazie ai giacimenti presenti nel Mare del Nord e al centro produttivo della città di Aberdeen. Tra i paesi europei con maggiori risorse energetiche, la Scozia ha ottenuto importanti risultati anche per quanto riguarda le energie rinnovabili. La produzione di energia eolica e marina, infatti, fornisce al Paese il 13% dell’elettricità necessaria.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Martina Missiato, responsabile dell’ufficio di Glasgow.

Sede Scozzese

24 St Enoch Square, G1 4DV Glasgow

Tel. 01412217296

glasgow@italchamind.org.uk